L'art.37 delinea le varie fasi della procedura avanti al Giurý : Ŕ dunque l'articolo fondamentale riguardo alle varie fasi "tipiche" del procedimento.
L'istanza scritta Ŕ l'atto fondamentale con il quale le parti devono dedurre analiticamente le proprie ragioni in base alle quali contestano gli illeciti autodisciplinari mentre alla fase orale viene riservata una funzione integrativa.
Da notare che la regola procedurale prevista dal suddetto articolo non Ŕ rigida e soprattutto non comporta alcuna preclusione : sia per il carattere informale del procedimento, sia in considerazione dei tempi stretti in cui esso si svolge, non sempre Ŕ consentito alle parti, ma soprattutto alla parte convenuta di produrre entro il termine fissato ("non inferiore agli otto e non superiore ai quindici giorni") tutti i documenti necessari per la difesa. Pertanto le parti possono produrre nuovi documenti anche all'udienza di discussione e in tal caso il Giurý potrÓ a sua discrezione decidere se rinviare l'udienza per permettere l'esame delle produzioni o passare direttamente alla discussione.
Torna prima pagina