Anche l'autodisciplina inglese si occupa della tutela del minore contro l'advertising. Il BCAP impone come regola basilare che non possa essere fatta alcuna pubblicità per i prodotti che non sono di diretto interesse per i bambini, o che non ci si possa ragionevolmente aspettare che essi possano permettersi . Inoltre tutti i giocattoli che simulano la realtà, come ad esempio gli utensili finti, devono evitare qualsiasi confusione tra la realtà e la finzione, evidenziandone la differenza, mentre quelli che permettono la costruzione di un oggetto, come le macchine per fare i dolci, per cucire..., devono riportare le effettive capacità dello strumento. Il prezzo, poi, qualora sia possibile, deve essere riportato nel messaggio pubblicitario.
Torna prima pagina