Il patrimonio dell'interdicendo

Nel procedimento di interdizione l'incapacità del soggetto di provvedere ai propri interessi non è determinata astrattamente dalle condizioni psichiche, ma dalle relazioni di queste con i concreti interessi patrimoniali dell'interdicendo. Ne deriva che fra due soggetti affetti dalla stessa infermità mentale, ma titolari di patrimoni di diversa consistenza economica, l'uno potrebbe presentare le condizioni richieste dalla legge per essere interdetto, l'altro no. In merito la casistica offre più di un esempio, così Trib. Napoli 12.04.1943.



Torna indietro