LA VOCE DEL PRATICANTE

Pratica forense: retaggio medioevale o ottimo "trampolino di lancio" verso l’avvocatura?

Dare una risposta a questo quesito non è facile, anche perché il termine "praticante" accomuna giovani che fanno esperienze molto diverse gli uni dagli altri: a un estremo, ci sono segretari tuttofare a basso costo; all’estremo opposto, specializzandi ad alto livello in settori molto ristretto del diritto.

Nonostante l’estrema frammentarietà del quadro, aprire un dibattito approfondito sull’accesso alla professione forense è imprescindibile, in un momento di incertezze e cambiamenti come quello attuale: bisogna ricordare, in particolare, l’imminente entrata in vigore della nuova legge sulla pratica da un lato, e le evoluzioni della normativa comunitaria in tema di equipollenza di professioni, dall’altro.

In questa sede, verranno affrontati, pertanto, argomenti cruciali e di grande interesse per gli avvocati di domani: se deve essere il libero mercato a selezionare i professionisti, o se sia, invece, l’esame di abilitazione a garantire risultati migliori; quale sia la realtà della pratica negli altri Paesi dell’Unione Europea; quali siano le prospettive, in termini di soddisfazione professionale ed economica, per coloro che si affacciano, con curiosità ed entusiasmo, al mondo della professione forense.

Oltre a ciò, tutti coloro che sono interessati (in particolare, praticanti ed avvocati) potranno esprimere le loro opinioni e raccontare le loro piccole e grandi esperienze quotidiane, fornendo così il loro tassello utile a dare un quadro organico alla situazione della pratica.

 

By Luca Saglione & Guido Tarizzo


Ecco i primi contributi:

Avvocati? - [Luca Saglione & Guido Tarizzo]

Practising law in Sweden (english version) - [P. Erlingsson]


[back to index]