UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI TRENTO

"COLLANA DEL DIPARTIMENTO DI SCIENZE GIURIDICHE"

ALBERTO CADOPPI
Il reato di omissione di soccorso
EDIZIONI CEDAM - PADOVA
1993 

copertina

INDICE

Capitolo Primo
INTRODUZIONE

Capitolo Secondo
CENNI STORICI
  1. Dall'antichità al Settecento
  2. L'Ottocento sino alle soglie del codice Zanardelli
  3. Il codice Zanardelli
  4. Dal codice Zanardelli al codice Rocco
CapitoloTerzo
L'ART. 593 COME NORMA CONTENENTE PIÙ FATTISPECIE DI «OMESSA ASSISTENZA» AD INCAPACI E PERICOLANTI

Capitolo Quarto
L'OGGETTO DELLA TUTELA ED ALTRI PROBLEMI PRELIMINARI ALL'INTERPRETAZIONE
  1. I beni protetti
  2. Altri problemi preliminari
Capitolo Quinto
I SOGGETTI ATTIVI
  1. Reato comune o reato proprio? Si può parlare di obbligo di «garanzia» gravante sul soccorritore?
  2. Il problema della individuazione dell'obbligato
  3. La delega di funzioni
  4. La previa presenza di altre persone
  5. I soggetti tenuti altrimenti al soccordo ed il reato in esame: in particolare il medico
  6. Può essere oggetto attivo del reato colui che ha cagionato lo stato di abbandono, di pericolo, ecc.?
Capitolo Sesto
LA SITUAZIONE TIPICA
  1. Generalità
  2. I soggetti passivi del primo comma
  3. I soggetti passivi del secondo comma
    1. Il «corpo umano che sia o sembri inanimato»
    2. La «persona ferita o altrimenti in pericolo»
    3. Il suicida, o comunque chi rifiuta il soccorso può essere soggetto passivo del delitto?
  4. Il significato dell'espressione «trovando»
    1. Il caos dottrinale e giurisprudenziale in argomento
      1. le varie posizioni dottrinali
      2. Le varie soluzioni giurisprudenziali
    2. No ad interpretazioni estensive ed analogiche
    3. Ripercussioni della soluzione interpretativa adottata
Capitolo Settimo
LA CONDOTTA
  1. Premesse sulla condotta nei reati di pura omissione e sulla teoria del «non evento»
  2. La condotta prevista nel primo comma: l'avviso all'Autorità
  3. La condotta dovuta nel secondo comma
    1. L'alternativa tra l'obbligo dell'assistenza e dell'avviso lascia libero il destinatario del precetto? Premessa
      1. L'opinione maggioritaria: l'avviso non basta qualora l'assistenza sia necessaria e possibile
      2. Inaccettabilità della tesi: perfetta libertà di scelta per l'obbligato
    2. L'assistenza
      1. L'assistenza «occorrente» e l'assistenza «non occorrente»
      2. I limiti dell'assistenza occorrente: è obbligato il soccorritore a commettere dei reati per raggiungere lo scopo?
    3. L'avviso immediato
  4. Il pericolo per il soccorritore nell'effettuazione dell'assistenza o dell'avviso: rilevanza negli esclusivi confini dell'art. 54 c.p.?
  5. La rilevanza della teoria del «non evento» in materia
Capitolo Ottavo
LA CONSUMAZIONE E IL TENTATIVO
  1. La consumazione. È reato istantaneo
  2. L'inammissibilità del tentativo
Capitolo Nono
L'ULTIMO CAPOVERSO DELL'ART. 593
  1. Premessa
  2. La morte o le lesioni non sono addebitate al soggetto ex art. 40 cpv c.p.
  3. Si tratta di circostanze aggravanti, non di reati autonomi
Capitolo Decimo
L'ELEMENTO SOGGETTIVO
  1. Profili introduttivi generali
  2. Problemi particolari del dolo nell'omissione di soccorso
  3. L'elemento soggettivo nell'ultimo capoverso
Capitolo Undicesimo
CENNI SUL CONCORSO DI PERSONE

Capitolo Dodicesimo
CENNI SU REATI AFFINI E SUL CONCORSO CON ESSI
  1. Altre figure affini
    1. L'art. 133 vecchio cod. strad. e l'art. 189 nuovo cod. strad.
    2. L'art. 19 R.D. n. 2316 del 24 dicembre 1934: una norma da considerarsi abrogata
    3. L'art. 81 T.U. stupefacenti
  2. Cenni sul concorso tra il delitto di cui all'art. 593 c.p. ed altri reati tra cui quelli appena descritti
Capitolo Tredicesimo
RILIEVI CONCLUSIVI, DI DIRITTO COMPARATO E DE LEGE FERENDA
  1. Sintesi dei più gravi problemi, de jure condito emersi nello studio dell'art. 593
  2. Sintesi dei risultati di un'indagine di diritto comparato sul tema
  3. Rilievi di scienza della legislazione in tema di omissione di soccorso
    1. I fondamenti filosofici e costituzionali
    2. Profili socio-psicologici e medico-legali
    3. Prime conclusioni politico-criminali sull'argomento
  4. Suggerimenti de lege ferenda
    1. Il delitto di omissione di soccorso come formulazione in un recente progetto di nuovo codice penale. Cenni su altre proposte in materia
    2. Proposta de lege ferenda
    Appendice (di diritto comparato)

    Bibliografia