Nell'ambito dei corsi di 
Diritto privato dell'informatica,
Informatica e documentazione giuridica e Diritto civile
ed in collaborazione con il Presidio ITM di Giurisprudenza si tiene un
Ciclo di seminari sui profili giuridici e tecnologici del 

Software libero e aperto
(Free and Open Source Software)

Nell’ambito dei corsi di Diritto privato dell’informatica, di Informatica e documentazione giuridica e di Diritto civile, nonché con la collaborazione del Presidio ITM di Giurisprudenza, si terrà, per il secondo anno consecutivo, un ciclo di seminari sul tema del software libero e aperto (SLA).

Questo secondo ciclo mira ad approfondire l’evoluzione del problematiche giuridiche attinenti al free and open software. Tale evoluzione, si caratterizza da una parte, per l’esportazione del modello giuridico alla base del SLA (General Public License o GPL) in ambiti di creazione e ricerca scientifica diversi dalla produzione di software (si pensi al progetto Creative Commons), per l’altro, da una divaricazione sempre più profonda tra strumenti per la condivisione delle conoscenze (come la GPL e le licenze Creative Commons) e strumenti per il controllo privato dell'informazione (quali i brevetti sul software ed i sistemi di Digital Rights Management).

I seminari si tengono di giovedì dalle ore 17.00 alle ore 19.00

Giovedì 17 marzo 2005 ore 17.00-19.00
Andrea Renda: “Analisi economica del diritto e software libero: una riflessione critica"
Discutono: Andrea Rossato e Roberto Caso

Giovedì 31 marzo 2005 ore 17.00-19.00
Thomas Margoni: "L'esperienza dei Creative Commons"
Discutono: Andrea Rossato e Roberto Caso

Giovedì 7 aprile 2005 ore 17.00-19.00
Emanuele Olivetti: "Software libero e brevetti: problemi e prospettive"
Discutono: Andrea Rossato e Roberto Caso

Giovedì 14 aprile ore 17.00-19.00
Andrea Rossato e Roberto Caso: “Diritto e tecnologia del software libero”




Tutti gli interessati sono invitati a partecipare

top