Attività didattiche per laureati

MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO IN DIRITTO DELLO SPORT

Il Master in Diritto dello sport è organizzato dalla Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Trento ed è rivolto a laureati in corsi di laurea triennali o specialistici delle Facoltà di Giurisprudenza e di Economia. Il Master ha quale obiettivo formativo quello di dare ad avvocati e praticanti che intendano specializzarsi nel settore, a manager di società sportive, procuratori ed altre figure professionali, un patrimonio di conoscenze giuridiche che consenta loro di operare con la massima competenza possibile. In tale ottica il programma del Master è volto ad affrontare le questioni giuridiche più rilevanti nella prospettiva multidisciplinare che il diritto dello sport dischiude: esso si articola nell’approfondimento di una pluralità di problemi ricondotti alle numerose discipline giuridiche necessariamente interessate, ponendo in luce altresì le peculiarità e le questioni più rilevanti che emergono in alcuni sport. 

Ulteriori informazioni possono essere consultate sul sito web della Facoltà al seguente indirizzo:

http://www.jus.unitn.it/faculty/mastersport/home.html

Direttore del corso: Prof. Alessandro Melchionda

Segreteria: Dott.ssa Beatrice Universo
                Tel. 0461 881867

e-mail: mastersport@jus.unitn.it


MASTER UNIVERSITARIO DI SECONDO LIVELLO IN  STUDI AVANZATI DI DIRITTO EUROPEO E TRANSNAZIONALE

Anche nell'anno accademico 2004-2005 viene attivato il Master universitario di II livello in Studi avanzati di diritto europeo e transnazionale.
La piena attuazione del regime di libertà di circolazione, di stabilimento e di prestazione di servizi da parte dei professionisti del settore forense nell'ambito dell'ordinamento comunitario pone all'interno degli Stati membri una serie di problemi di adeguamento sia d'ordine normativo sia sul piano della formazione didattica universitaria e postuniversitaria. 
La formazione universitaria di base e l'organizzazione didattica e scientifica della Facoltà di Giurisprudenza dell'Università di Trento sono impostate sin dall'origine in modo non solo da sensibilizzare genericamente gli studenti alle prospettive culturali offerte dalla comparazione giuridica, ma anche da offrire specificamente basi metodologiche e di contenuto scientifico idonee a rendere concreta la prefigurazione di una futura attività professionale proiettata sul piano europeo.
La Facoltà di Giurisprudenza di Trento ha ritenuto opportuno proporre un'offerta didattica di formazione postuniversitaria corrispondente alle aspettative e alle prospettive di apertura degli spazi professionali sopra delineati e predisporre un'iniziativa volta a proiettare le proprie energie anche nella direzione di una formazione specializzata professionale di laureati con specifica competenza nel campo degli studi giuridici comparati riferiti al diritto comunitario e transnazionale.
Il Master di Studi avanzati di diritto europeo e transnazionale costituisce un contributo particolarmente significativo della Facoltà e della rete dei suoi qualificati interlocutori internazionali alla formazione di una nuova generazione di professionisti europei. La didattica del Master si svolgerà nel periodo marzo - giugno 2005 e prevede moduli di didattica istituzionale, di didattica specialistica per temi monografici e di esercitazione nell'argomentazione giuridica applicata e nella compilazione di atti processuali nei settori del diritto pubblico, privato e penale comparato, comunitario e internazionale; nonché l'apprendimento dell'uso di banche dati e di inglese e tedesco giuridico. Al termine delle lezioni i corsisti effettuano uno stage proposto dal Collegio Docenti presso studi professionali, anche stranieri, o presso Enti o Istituzioni nazionali, comunitarie o internazionali, oppure presso imprese private o pubbliche di particolare significato nella prospettiva formativa del Master.
Al termine del Master, ai partecipanti che superano la valutazione finale verrà conferito, con consegna dell’attestato il titolo di Master universitario di II livello in Studi avanzati di diritto europeo e transnazionale e riconosciuti i 60 crediti formativi universitari previsti dal piano didattico.

Direttore del Corso: Prof. Giandomenico Falcon
Segreteria
: Dott.ssa Beatrice Universo

                      Tel. 0461 881867

e-mail: mastereuropeo@jus.unitn.it



SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE PER LE PROFESSIONI LEGALI

A partire dall’anno accademico 2001-2002, presso la Facoltà di Giurisprudenza  ha preso avvio la Scuola di Specializzazione nelle professioni legali. La Scuola nasce in base ad una convenzione con la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Verona, approvata dal CUN nella seduta dell’8 marzo 2001. Del Consiglio Direttivo della Scuola fanno parte in composizione paritetica professori delle Facoltà di Giurisprudenza di Trento e Verona, nonché componenti in rappresentanza di magistratura, avvocatura e notariato. Alla Scuola possono accedere per concorso i laureati in Giurisprudenza.

L’attivazione della Scuola rappresenta un’iniziativa estremamente qualificante per le Facoltà di Giurisprudenza e tale da completare l’offerta didattica che esse sono in grado di mettere a disposizione dei propri studenti. Infatti, se al corso di laurea sono affidate la formazione di base ed il compito di fornire le nozioni giuridiche fondamentali, alle Scuole di specializzazione sono rimessi il perfezionamento di tali conoscenze e soprattutto la funzione di impartire un insegnamento anche pratico ai laureati che aspirano alle tre tradizionali professioni legali (avvocato, magistrato e notaio).

La Scuola si pone pertanto in linea di continuità con il corso di laurea in Giurisprudenza poiché completa la formazione del giurista aggiungendo alla didattica tradizionale, volta ad impartire le conoscenze teoriche di base, una didattica per casi diretta a formare il professionista, oltre che a prepararlo per il superamento del relativo esame o concorso. Tale continuità consente di comprendere le ragioni della durata della Scuola che, per gli attuali laureati quadriennali, è biennale, mentre per i futuri laureati quinquennali, sarà annuale: infatti, con la riforma del c.d. “3+2”, il corso di laurea biennale di secondo livello acquisirà un’impostazione più professionalizzante di quella attuale, rendendo sufficiente, nel disegno del legislatore, un solo anno di Scuola di specializzazione.

Ulteriori informazioni possono essere consultate sul sito web della Facoltà al seguente indirizzo:
http://www.jus.unitn.it/faculty/scuolaforense/home.html

Direttore della Scuola: Prof. Carlo Zoli
Segreteria: Segreteria di Presidenza
                  Tel. 0461 883817

e-mail: scuolaforense@jus.unitn.it


DOTTORATO DI RICERCA

Il dottorato di ricerca costituisce il titolo accademico finale di più alto livello rilasciato dalle Università. I corsi di dottorato di ricerca sono preordinati all’approfondimento delle metodologie della ricerca nel rispettivo settore di formazione scientifica; hanno durata triennale e prevedono la frequenza obbligatoria.
L’accesso ai corsi di dottorato avviene mediante selezione e almeno metà dei posti banditi sono coperti da borsa di studio assegnata in base a criteri di merito.
Requisito per l’accesso ai corsi è il possesso del diploma di laurea o di titolo equipollente conseguito presso un’Università straniera.
I corsi di dottorato sono banditi annualmente da ciascuna Università (sede amministrativa). Talora al dottorato istituito da un’Università aderiscono anche altri soggetti pubblici, comprese altre Università, e soggetti privati (sedi consorziate).

Presso il Dipartimento di Scienze Giuridiche, d'intesa con la Facoltà, è attivata La Scuola di Dottorato in

Studi giuridici comparati ed europei (suddiviso in cinque curricula)

Il relativo bando di concorso è pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale

Il Dipartimento di Scienze Giuridiche partecipa altresì ai sotto elencati dottorati di ricerca istituiti da altre sedi universitarie:
Criminologia (Università Sacro Cuore di Milano)
Diritto ed economia (Università di Siena)
Diritto ed economia dei sistemi produttivi, dei trasporti e della logistica (Università di Udine)
Diritto romano e cultura giuridica europea (Università di Pavia)
Filosofia del diritto (Università di Padova)
Tutela giurisdizionale delle situazioni giuridiche soggettive (Università di Perugia)

L’elenco definitivo dei corsi di dottorato sarà disponibile in Internet, al sito:
http://www.jus.unitn.it/dsg/ricerche/dottorati/home.html

Per ulteriori informazioni rivolgersi alla Divisione Servizi alla Didattica e agli Studenti
Ufficio Dottorati di Ricerca, Via Inama n. 5 - 38100 Trento
Fax: +39 0461 882191   e-mail: dottorati@amm.unitn.it

 
Dott.ssa Barbara Carner tel. 0461/882190
Dott.ssa Silvia Fedrizzi tel. 0461/882377
Dott.ssa Alessia La Micela tel. 0461/882193
Dott.ssa Debora Marighetti tel. 0461/882194


 

Torna al titolo