PROBLEMI & PROPOSTE 

. Questa parte è strutturata in modo che chi ha un problema da segnalare abbia a disposizione uno spazio adeguato sia per la descrizione del problema, sia per indicare quella che a suo avviso potrebbe essere la soluzione; comunque, si può anche usare soltanto la parte "proposte" per segnalare idee, formulare suggerimenti, etc. per un miglior funzionamento dell'amministrazione universitaria.  
Quello che è essenziale è che tutti coloro che vivono e operano nell'Università di Trento siano protagonisti del processo di semplificazione amministrativa e, quindi, non si limitino soltanto a "mugugnare", ma assumano un atteggiamento costruttivo nei confronti delle difficoltà; se poi anche coloro che operano in altre Università vorranno entrare nel Sito per contribuire al processo di semplificazione o anche soltanto per informarsi sulle soluzioni adottate, ne saremo lieti.  

Una volta inviato al Sito, il messaggio che segnala il problema con la relativa soluzione viene esaminato dal gruppo di lavoro sulla semplificazione per valutare se renderlo di pubblico dominio oppure no. Il messaggio viene reso pubblico se risponde ai seguenti requisiti 
a) il proponente è identificato e reperibile (non sono considerati i messaggi anonimi); su richiesta del proponente, il suo nome può rimanere segreto e nel Sito si indica solo che il messaggio era firmato;  
b) il messaggio è di rilevanza collettiva (non sono considerati i messaggi riguardanti problemi che, a insindacabile giudizio del delegato del Rettore per la semplificazione amministrativa, non siano di interesse generale);  
c) il messaggio riguarda problematiche che, oltre ad essere di interesse generale, siano di competenza del delegato per la semplificazione amministrativa.  

Dopo questo primo esame il messaggio viene reso pubblico in un apposito spazio del Sito, insieme con la valutazione del gruppo di lavoro sulla soluzione proposta e con l'indicazione degli eventuali interventi già realizzati o da realizzare da parte del gruppo di lavoro medesimo (per es., segnalazione agli organi competenti, organizzazione di incontri per una valutazione collegiale, acquisizione di informazioni da altre amministrazioni, etc.). Da quel momento chiunque potrà intervenire sul Sito commentando il problema segnalato e le possibili soluzioni, per esempio segnalando altri problemi simili o avanzando proposte alternative di soluzione.  
Anche in questa fase saranno assai graditi gli interventi di colleghi di altre Università, sia per segnalare le soluzioni eventualmente già individuate per i problemi in discussione, sia per contribuire alla ricerca di una nuova soluzione.  
Il gruppo di lavoro sulla semplificazione amministrativa renderà pubblici sul Sito tutti gli interventi man mano realizzati per la soluzione del problema (riunioni, studi, bozze di documenti, etc.) delineando così un percorso di semplificazione che terminerà con la comunicazione finale del provvedimento con il quale si dà formalmente soluzione al problema segnalato, indicando anche se la soluzione corrisponde in tutto o in parte a quella indicata a suo tempo da colui/colei che ha segnalato il problema. 
Ciò potrebbe consentire in futuro di accordare una qualche forma di riconoscimento a coloro che hanno formulato il maggior numero di soluzioni adottate o le cui proposte di semplificazione hanno portato a significativi miglioramenti nella qualità dell'azione amministrativa.