UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TRENTO
Facoltà di Giurisprudenza

Seminariolink
Convegno
Vaghezza del linguaggio e poteri amministrativi
Un dialogo interdisciplinare

9 maggio 2013
Facoltà di Giurisprudenza - Via Rosmini, 27 - Trento, Aula 3

Tempo
(hh:mm:ss)
Relatore/Argomento

pdf

Video
02:56:49

Maurizio ManzinFederico Puppo
Fulvio CorteseAntonio Cassatella
Anna SimonatiLuigi Benvenuti
Claudio Luzzati

Coordina

Maurizio Manzin, Università di Trento

Introduce

Il problema della vaghezza nel linguaggio giuridicoFederico Puppo, Università di Trento

Percorsi tematici

Luoghi della vaghezza nell'evoluzione del diritto amministrativo come disciplina del potere

SistemaFulvio Cortese, Università di Trento

ResponsabilitàAntonio Cassatella, Università di Trento

TrasparenzaAnna Simonati, Università di Trento

Ne discutono

Luigi Benvenuti, Università Ca' Foscari Venezia

Claudio Luzzati, Università degli Studi di Milano


Molte delle più recenti evoluzioni del diritto amministrativo rimettono in discussione alcuni temi fondamentali della disciplina: dall’ampiezza e tenuta concrete del principio di legalità alla definizione effettiva della natura delle situazioni soggettive e del correlativo spazio che viene lasciato al potere pubblico; dall’individuazione delle fonti invocabili in una determinata fattispecie alla ricognizione dei criteri di sindacato di cui può avvalersi il giudice amministrativo; dagli effetti delle manifestazioni provvedimentali del potere al rapporto che queste hanno con la sfera giuridica dei loro destinatari e con la rilevanza delle relazioni procedimentali che le hanno precedute o che sono sorte in occasione di esse.

Il senso di generale incertezza o mobilità che deriva da tale quadro ha ricadute rilevanti sul piano del sostanziale assetto delle garanzie che l’ordinamento assicura ai soggetti privati, tanto da rendere quanto mai opportuna una riflessione che si proponga di rimuoverne le cause o, quanto meno, di comprenderne la fisiologia.

Ciò premesso, alcuni approcci della riflessione giusfilosofica paiono idonei a fornire alla dottrina pubblicistica strumenti cognitivi particolarmente interessanti, capaci di decifrare le dinamiche sottese al menzionato smarrimento dogmatico e di immaginare, su tali basi, potenziali antidoti sul piano di una prassi argomentativa volta a ridare significato alla certezza del diritto.

In particolare, il seminario si propone di sperimentare alcune indagini con riferimento a specifici percorsi settoriali, scelti in virtù della loro idoneità ad illustrare alcuni sintomi degli effetti della vaghezza del linguaggio giuridico nel diritto amministrativo.

top