UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TRENTO
Facoltà di Giurisprudenza
Centro di Ricerca sui Sistemi Costituzionali comparati - Università di Genova

Incontro di studio
Incontro di studio Link
I diritti storici

4-5 ottobre 2013
Sala Conferenze - Fondazione Cassa di Risparmio di Trento e Rovereto - Trento, via Calepina 1

Tempo
(hh:mm:ss)
Relatore/Argomento

pdf

  Venerdì 4 ottobre 2013
   
Video
02:56:04



Saluti:
prof. Giuseppe Nesi
(Preside della Facoltà di Giurisprudenza)
dott. Paolo Battocchi
(Presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Trento e Rovereto)

prof. Diego Quaglioni (Università di Trento)
La storia come fonte del diritto

I SESSIONE - PROFILI DI DIRITTO INTERNO
prof. Matteo Cosulich (Università di Trento)
coordinatore

prof. Riccardo Ferrante (Università di Genova)
Usi civici e beni comuni: considerazioni introduttive
prof. Pietro Nervi (Università di Trento)
Il ruolo degli assetti fondiari collettivi nella promozione dei beni comuni
dott. Marco Gaggero (Università di Trento)
Il libro fondiario in Trentino-Alto Adige
dott. Davide Paris (Università del Piemonte orientale)
Il maso chiuso nella giurisprudenza costituzionale

   
  Sabato 5 ottobre 2103
   
Video
02:03:48

II SESSIONE - PROFILI DI DIRITTO COMPARATO
prof. Giancarlo Rolla (Università di Genova)
coordinatore

dott.ssa Barbara Lelli (Università di Genova)
I diritti forali in Spagna e l'Unione europea: la possibile conciliazione fra istanze di specialità ed esigenze di omogeneità
prof. Giuseppe Di Genio (Università di Salerno)
Gli usi civici: profili costituzionali
prof. Mauro Mazza (Università di Bergamo)
Itinerari di ricerca sugli assetti fondiarii collettivi: dal (micro-)caso dei Walser alla (macro-)prospettiva della comparazione giuridica intersistemica (e interculturale)
dott. Flavio Guella (Università di Trento)
Il libro fondiario in Eritrea, tra diritto coloniale e diritto tradizionale
dott.ssa Elisabetta Fiocchi (Università di Trieste)
Il libro fondiario in Venezia Giulia: alcuni profili storico-giuridici

   
  Coordinamento scientifico:
Matteo Cosulich
Università di Trento

top